Francesca Calabrese

Business Intelligence Engineer

  • Laurea di primo livello

Competenze tecniche

Data modeling Sql programming Analysis and development of DWH Processes ETL Engineering Report Creation
Problem Solving

Aree di interesse

Musica Teatro Volontariato Fotografia

Sintesi

Personalità
Come si comporta
Motivazioni
Quello che vuole fare
Ragionamento
Quello che è capace di fare

Talent

Presentazione

Sono Francesca, laureata in Informatica e comunicazione digitale all'Università Aldo Moro di Bari ed attualmente lavoro come consulente informatico nell'area di Business Intelligence. Mi piace lavorare in un ambiente dinamico ed innovativo e mi piace apprendere quante più nozioni possibili in qualsiasi ambito, non solo lavorativo. Amo l'arte in qualsiasi sua forma e per questo cerco di coltivare la mia passione per il teatro frequentando un corso di musical e la mia passione per la musica acquistando quanti più vinili possibile e andando a vedere i concerti degli artisti che mi sembrano più interessanti. Mi interesso molto al volontariato, nell'azienda in cui lavoro attualmente, infatti, sono il responsabile del gruppo di volontariato del CSR.


Shape

Stile comportamentale

Shape Shape + Drive
Aspetto altamente motivante che la farà sentire realizzata
Influenzare
Influenzare

Definizione

Costruire relazioni / Prendere il comando / Unire e mobilitare

I comportamenti della categoria "influenzare" sono legati al fornire direzioni. Includono sviluppare un network professionale, gestire team, prendere decisioni ed essere motivati a far passare le idee. Tali comportamenti forniscono indicazioni sulle naturali capacità di una persona a mobilitare gli altri e il loro modo di stabilire relazioni.

Costruire relazioni
Prendere il comando
Unire e mobilitare
Cooperare
Cooperare

Definizione

Comunicare con diplomazia / Fornire supporto / Lavorare in gruppo

I comportamenti relativi alla categoria "cooperare" sono atti a facilitare il lavoro collettivo. Includono mediare le interazioni fra le persone, risolvere i conflitti, utilizzare le risorse della squadra e fornire supporto agli altri.

Comunicare con diplomazia
Fornire supporto
Lavorare in gruppo
Riflettere
Riflettere

Definizione

Anticipare le sfide / Sviluppare una visione / Innovare

I comportamenti che appartengono alla categoria "pensare" sono legati allo sviluppo di progetti. Includono il saper ideare strategie, identificare i rischi di un progetto, valutare compiti e attività e apportare nuove idee. Tali comportamenti forniscono indicazioni sulle naturali capacità di una persona a operare con concetti astratti piuttosto che con realtà pratiche.

Anticipare le sfide
Sviluppare una visione
Innovare
Agire
Agire

Definizione

Prendere l'iniziativa / Pianificare e organizzare / Esaminare e migliorare

I comportamenti della categoria "agire" sono legati all'ottenimento dei risultati. Includono avviare i progetti, attuare piani d'azione, monitorare i risultati o controllare la qualità della produzione. Tali comportamenti forniscono indicazioni sulle naturali capacità di una persona a comprendere realtà pratiche piuttosto che concetti astratti.

Prendere l'iniziativa
Pianificare e organizzare
Esaminare e migliorare
Sentire
Sentire

Definizione

Diffondere entusiasmo / Reagire rapidamente / Gestire lo stress

I comportamenti della categoria "sentire" sono legati al controllo delle emozioni. Includono il saper gestire lo stress, investire le proprie energie e trasmettere vibrazioni positive. Tali comportamenti forniscono indicazioni sulle naturali capacità di una persona a esprimere e a canalizzare le proprie emozioni in differenti contesti.

Diffondere entusiasmo
Reagire rapidamente
Gestire lo stress
Potenziale di sviluppo
Altamente sviluppato:
Maggiore rispetto al 80 delle persone
Ben sviluppato:
Maggiore rispetto al 60 delle persone
Moderatamente sviluppato:
Maggiore rispetto al 40 delle persone
Poco sviluppato:
Minore rispetto al 60 delle persone
Non sviluppato:
Minore rispetto al 80 delle persone

Stile personale: Collaboratore

Fare un lavoro di qualità è una priorità indiscutibile per Francesca Calabrese. Rigorosa, precisa, strutturata, è molto attenta a non commettere errori nell'esecuzione dei suoi compiti. Questo suo carattere diligente e coscienzioso è legato all'importanza che attribuisce al punto di vista altrui: presta orecchio alle loro idee, suggerimenti e feedback. In questo senso, lavorare con lei è molto facile, poiché sa lasciare spazio agli altri, essere presente qualora ne avessero bisogno, ed è meticolosa nel portare a termine i propri incarichi.

Principali punti di forza

Gestione delle relazioni
  • Dimostra apertura di spirito, curiosità verso le idee degli altri.
  • Considera le critiche in maniera positiva, è aperta a punti di vista differenti.
  • Dimostra umiltà, non cerca di imporsi.
Gestione del lavoro
    Si concentra su un compito per non disperdersi.
    Privilegia i metodi esistenti e comprovati.
    È ancorata ai propri punti di riferimento, preferisce la continuità al cambiamento.
Gestione delle emozioni
    È reattiva, possiede una grande energia, mostra consapevolezza delle urgenze e delle priorità.
    Esprime i propri sentimenti, comunica facilmente con gli altri.
    Trasmette entusiasmo, ha un atteggiamento ottimista.

Talenti

#umiltà #ascolta #tatto #sincera #aperta #tollerante #partecipativa #focalizzata #convenzionale #conservatrice #improvvisa #tenace #reattiva #espressiva

Aree di miglioramento

    A volte farebbe meglio a mostrarsi più selettiva nell'ascoltare gli altri, e ad avere più fiducia nelle proprie idee.
    Farebbe meglio a mettere in discussione un po' di più le critiche che riceve, e a non accoglierle sistematicamente senza riserve.
    Sarebbe meglio se si affermasse di più nelle relazioni e facesse valere i suoi punti di vista.

Drive

Quello che la motiva di più...

Avere un impatto positivo sul mondo
Ottenere il riconoscimento da parte degli altri
Analizzare dati

Quello che la motiva di meno...

Guadagnare bene
Incontrare nuove persone
Ricevere ricompense

Come gestisce la sua energia

Le energie di Francesca Calabrese si spartiscono fra ricerca di dinamismo e ricerca di stabilità. Una parte dei suoi fattori motivanti la spingono all'azione e alla ricerca di stimoli, eppure mostra altrettanto bisogno di stabilità e di punti di riferimento per sentirsi bene in un ambiente professionale. Il raggiungimento di un simile equilibrio è presupposto necessario a che possa impegnarsi a fondo nelle sue mansioni.

Le attività che preferisce

ATTUARE
Agire

Poter stimolare una dinamica di lavoro è tra le principali fonti di realizzazione per Francesca Calabrese. È infatti animata da una tensione interna che ama imprimere nel suo lavoro, soprattutto incitando gli altri all'azione. Ha bisogno di constare l'avanzamento dei progetti e questa sua impazienza funge da incentivo alla realizzazione del lavoro.

VALUTARE
Riflettere

Francesca Calabrese può impegnarsi in questa attività sebbene non rientri fra le sue principali fonti di realizzazione. Apprezza in una certa misura di poter fornire il suo parere esperto riguardo a determinati soggetti e di rappresentare un punto di riferimento nella valutazione di un particolare aspetto del lavoro.

ANALIZZARE
Riflettere

A Francesca Calabrese piace molto condurre analisi a partire da dati concreti. Ama basare le sue conclusioni su elementi razionali. Si tratta tuttavia di un'attività che potrebbe risultarle frustrante visto il bisogno di approvazione che manifesta, e che entra talvolta in conflitto con la necessità di mantenersi obiettiva e imparziale di fronte alle situazioni.

L'ambiente di lavoro che preferisce

#informale #rispetto #amichevole #processo #accogliente #metodo #vicinanza #principi #indulgente

Il suo stile di management

EMPATICO
I collaboratori innanzitutto
COACH
Provate così

Ciò che implica

Francesca Calabrese è una manager capace di prestare ascolto e attenzione. Valorizza le persone prima che i risultati, mostra sincera considerazione per i suoi collaboratori e adatta le sue aspettative in funzione delle capacità di ciascuno.

Lo stile di management che cerca

COACH
Provate così
EMPATICO
I collaboratori innanzitutto

Il suo manager ideale

Francesca Calabrese ricerca un leader che le presti ascolto e attenzione. Si sente coinvolta da leader che antepongono le persone ai risultati. Ha bisogno di sentirsi presa in considerazione dal suo manager, un manager che sappia nutrire aspettative commisurate alle capacità di ognuno. Ha bisogno di sentirsi sostenuta per avere piena fiducia in se stessa.

La cultura nella quale si realizza

Flessibilità Controllo Relazioni Risultati Collaborazione Innovazione Organizzazione Competizione
Ideale
Adatta

La cultura ideale per lei

Francesca Calabrese ricerca un ambiente di lavoro dinamico e orientato al risultato. La cultura aziendale a lei congeniale è una cultura che promuove l'innovazione attraverso un approccio flessibile al lavoro. Ciascuno è libero di procedere come meglio crede purché gli obiettivi vengano raggiunti. Ha bisogno di un contesto dinamico, in evoluzione costante, per poter assimilare nuovi metodi e modalità, e dove nulla sia mai dato per scontato. Ricerca un ambiente stimolante e non desidera ritrovarsi intrappolata nella routine. Ha dunque bisogno di una cultura che imponga poche regole ma che valorizzi i risultati.


brain

Il suo modo di ragionare

Attività privilegiate Intermedie

Capacità di gestire la propria attività in autonomia.

Presa di decisione Prudente

Si prende il tempo necessario per sfruttare al massimo le sue risorse.

Stile d'apprendimento Applicare

Abilità nell'integrare e implementare le conoscenze degli altri.

Il suo modo di acquisire nuovi concetti e competenze

Per quanto riguarda lo sviluppo di nuove competenze, Francesca Calabrese vi perviene più rapidamente attraverso la pratica. Le è difficile incamerare una serie di conoscenze senza vederle applicate. La strategia migliore è dunque mostrarle come fare le cose prima di farla intervenire su un problema nuovo o complesso.

Prudente nel suo approccio, Francesca Calabrese preferisce attenersi a tecniche consolidate. Tende dunque a osservare e ad appropriarsi di strumenti che si sono già dimostrati efficaci e nei quali ripone piena fiducia. In questo senso, le è più facile imparare a partire dalle conoscenze che le vengono messe a disposizione.